Ciondoli chakra: cosa sono e a cosa servono

Chakra

I ciondoli chakra sono gioielli sacri stilizzati, in genere indossati su una collana, che secondo la
tradizione indù aiutano a bilanciare uno o più dei sette principali centri energetici del corpo.

Sta crescendo in te la curiosità di scoprire qualche informazione in più su questi gioielli? Continua a leggere questo articolo, in cui potrai scoprire molte curiosità sui ciondoli chakra.

Ti inviteremo infine, se vorrai, a visitare la sezione “gioielli sacri” di Frida Shop, dove potrai trovare il ciondolo chakra che fa al caso tuo.

Cosa significa chakra?

Partiamo innanzitutto dalle basi. “Chakra” è una parola sanscrita che significa vortice o ruota e viene riferita, secondo gli antichi testi indù, ai sette principali centri energetici del corpo.

Questi centri energetici, come un vortice, attingono informazioni ed energia dall’ambiente circostante.

Anche i chakra emanano energia e danno a ogni persona la sua aura distinta. Vediamo quali sono i 7 chakra principali e a quale colore e pietre sono abbinati.

I 7 chakra principali

Sebbene ogni persona abbia centinaia di chakra, ci sono sette chakra principali. Questi sono collegati alle sette ghiandole endocrine del corpo e sono allineati lungo la colonna vertebrale.

  1. Chakra della radice: si trova alla base della colonna vertebrale e governa gli istinti di base, la sopravvivenza e i sentimenti di sicurezza. Viene associato al colore rosso e all’elemento terra, ed è visualizzato come un loto a quattro petali. Pietre collegate: diaspro rosso.

  2. Chakra sacrale: risiede nell’inguine o nel bacino ed è correlato all’energia sessuale, alle emozioni e alla creatività. Associato al colore arancione e all’elemento acqua. Il chakra sacrale è simboleggiato da un loto a sei petali. Pietre collegate: corniola.

  3. Chakra del plesso solare: situato tra addome e il torace, governa la digestione, la funzione mentale e il potere. Il suo colore è il giallo e il suo elemento è il fuoco. Il chakra del plesso solare è rappresentato da un loto a dieci petali. Pietre collegate: ambra, crisoberillo, calcedonio giallo, occhio di tigre, quarzo citrino, agata gialla, berillo dorato, calcite gialla, pirite.

  4. Chakra del cuore: governa l’amore e la compassione. È associato all’intera area del torace, compresi i polmoni. Si dice che il chakra del cuore sia correlato al colore verde e all’elemento aria, e il suo loto ha 12 petali. Pietre collegate: quarzo rosa, avventurina verde, calcedonio rosa, agata verde, agata rosa, amazzonite, calcedonio ramato, crisocolla, crisoprasio, calcite rosa, calcite verde.

  5. Chakra della gola: si ritiene che il chakra della gola sia correlato alla comunicazione, all’espressione di sé e alla crescita. È simboleggiato da un loto con 16 petali e associato al colore blu e all’elemento del suono o della vita. Pietre collegate: calcedonio azzurro.

  6. Chakra del sopracciglio: questo chakra, noto anche come terzo occhio, è simboleggiato da un loto a due petali. Si dice che governi l’intuizione e la percezione. Il suo colore è indaco ed è legato all’elemento della luce o del tempo. Pietre collegate: ametista, fluorite, labradorite, moldavite, zircone, zaffiro, opale, sodalite, tanzanite, morganite, ametrino.

  7. Chakra della corona: si dice che il chakra della corona rappresenti l’apice della consapevolezza spirituale, o connessione con il divino. È simboleggiato come un loto viola o bianco con mille petali e il suo elemento associato è lo spazio o il pensiero. Pietre collegate: ametista, calcite trasparente, diamante, fluorite, labradorite, pietra di luna.

Composizione dei ciondoli chakra

I ciondoli Chakra di solito utilizzano sette gemme, che rappresentano i sette chakra principali, disposte in linea retta nello stesso ordine in cui si trovano i chakra sul corpo.

Sebbene ogni colore della pietra porti un’energia diversa, si dice che l’uso di tutti e sette i colori in un ciondolo equilibri tutti i chakra.

Quali ciondoli chakra indossare

Come abbiamo visto, ciascuno dei centri energetici del corpo, o chakra, corrisponde a un colore specifico.

Ogni colore ha una vibrazione diversa e, secondo l’usanza indù, indossare una pietra preziosa aiuta a bilanciare il chakra corrispondente donando benessere psicofisico.

Una persona che vuole rafforzare un chakra può indossare un ciondolo con una singola pietra chakra. Ad esempio, il chakra del cuore è associato all’ipertensione, all’asma e alla tensione muscolare.

Si dice che il chakra del cuore sia rafforzato ed equilibrato con le vibrazioni del colore verde, quindi chi ha questi problemi di salute può scegliere un ciondolo chakra con una singola pietra di smeraldo o giada.

Visita il nostro shop

Ora che hai scoperto qualche curiosità in più su questi affascinanti gioielli sacri, visita lo shop di Frida e scopri il ciondolo chakra che fa per te.